Esercizio 25: la Percezione Sensoriale

Imparare a percepire il nostro corpo è uno dei compiti essenziali nel lavoro di Gurdjieff.

Di solito ne abbiamo coscienza solo quando ci ammaliamo o ci facciamo male.

Questo esercizio può aiutarci a sviluppare la capacità di sentire il nostro corpo e le impressioni che si generano al suo interno: le sensazioni di tatto, pressione, temperatura, gusto, posizione ed equilibrio del nostro Essere fisico.

Svolgimento: la prima settimana scelgo due attività – è importante iniziare con cose semplici e ordinarie – che faccio regolarmente ogni giorno (lavarmi i denti, camminare, rifare il letto, mangiare, etc): mentre svolgo le attività scelte porto attenzione alle sensazioni fisiche che ricevo e cerco di mantenere il più a lungo possibile la mia attenzione, momento per momento. La seconda settimana aggiungo altre due attività. Dalla terza settimana in poi continuo con i quattro compiti scelti e provo ad estendere questa particolare attenzione fisica anche in altri momenti della giornata.

Può essere più semplice se lo faccio in movimento.

Ad esempio, mentre lavo i piatti posso percepire le mani e il contatto con le stoviglie bagnate, quando cammino posso sentire i piedi e la sensazione del suolo dove cammino (con o senza scarpe sarà diverso, così come se cammino sull’asfalto o su un prato); mentre mi vesto o mi spoglio posso avvertire la sensazione dei vestiti sulla pelle e la differenza tra un tessuto e l’altro, etc etc.

Sono possibili molte varianti.

Procedendo con la pratica dell’esercizio potrai un po’ per volta trasferire questa qualità di attenzione nella tua vita quotidiana e sviluppare sempre di più una sensazione generale di Presenza e connessione con il corpo, trasformando la tua esistenza.

Per approfondimenti leggi anche il testo di Jeanne de Salzmann: Sento, percepisco, osservo

 

Potete scrivere un commento per qualsiasi domanda, chiarimento, richiesta di suggerimento o condivisione in base alla vostra esperienza con l’esercizio, a cui saremo felici di rispondere per essere di supporto.

 

Vivi ora l`Esperienza

 

 

No Comments

Aggiungi il tuo commento