Valentina Abhikya parla della sua esperienza

10570542_10205723890683859_7852494424778484208_nRicordo con chiarezza il momento in cui vidi per la prima volta la dimostrazione di alcuni Movimenti di Gurdjieff: la bellezza estetica delle sequenze coreografiche, la forza racchiusa nei gesti dei danzatori e l’originalità della musica mi impressionarono profondamente. Attratta dalla presenza dei corpi in movimento e catturata dal fluire armonico di quelle geometrie dinamiche, promisi a me stessa che un giorno avrei iniziato a praticare i Movimenti, senza tuttavia sapere nè come nè quando avrei mantenuto la promessa.

Avevo già letto qualcosa riguardo a Gurdjieff e al suo lavoro in uno dei discorsi di Osho, il maestro indiano che da diversi anni guida il mio percorso di crescita; successivamente approfondii le mie conoscenze dedicandomi alla lettura di “Incontri con uomini straordinari”: un testo affascinante, a tratti misterioso, in grado di veicolare il senso di una ricerca autentica intorno alla natura dell’uomo e alle manifestazioni dell’essere. Da quello che leggevo emergeva con chiarezza che il lavoro di Gurdjieff era in sintonia con gli insegnamenti di Osho e che la pratica dei Movimenti poteva rivelarsi come valido supporto lungo il percorso evolutivo personale.
Passarono diversi anni, finché finalmente decisi di sperimentare in prima persona ciò che tempo prima mi aveva attratto e impressionata in modo così profondo e partecipai ad un seminario residenziale di una settimana, condotto da Shurta e Ben Bennett.

Da allora sono passati alcuni anni e continuo a praticare i Movimenti con Shurta all’interno di un gruppo stabile di 20 persone. La potenza trasformativa del lavoro con il corpo, il saldo sostegno del gruppo che incarna l’idea di una realtà più vasta, l’accento sulla presenza e il concetto di meccanicità: sono gli ingredienti fondamentali di cui si nutre il mio percorso con i Movimenti e gli insegnamenti di Gurdjieff.

La pratica dei Movimenti ha una risonanza speciale nella mia vita quotidiana: dalla costanza del mio impegno emerge infatti uno spazio di sempre maggiore autenticità e consapevolezza che mi consente di sentirmi sempre più libera.

 

Vivi ora l`Esperienza

 

No Comments

Aggiungi il tuo commento

Verifica Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.