CHE COS’E’ IL MAGNETISMO? Gurdjieff parla ai suoi allievi

DOMANDA: CHE COS’È IL MAGNETISMO?

Risposta di Gurdjieff: In un vero gruppo, a questa domanda si potrebbe dare una vera risposta. Diciamo che l’uomo ha in sé due sostanze, la sostanza degli elementi attivi del corpo fisico e la sostanza proveniente dagli elementi attivi della materia astrale.
Combinandosi tra loro, queste due sostanze ne formano una terza. Questa sostanza composta, non solo si accumula in certe parti dell’uomo, ma gli forma intorno un’atmosfera simile a quella che circonda i pianeti. L’atmosfera di un pianeta cede o acquista continuamente delle sostanze per azione di altri pianeti.

L’uomo è circondato da altri uomini esattamente come un pianeta è circondato da altri pianeti.

Entro certi limiti, quando due atmosfere si incontrano, nel caso in cui si trovino « in simpatia », si stabilisce una relazione reciproca che dà dei risultati conformi alle leggi. Qualcosa circola. La quantità di atmosfera resta la stessa, ma cambia la qualità. L’uomo può controllare la propria atmosfera.
È la stessa cosa che avviene per l’elettricità: c’è il positivo e il negativo. Uno dei fattori può essere aumentato, determinando così un passaggio di corrente. Ogni cosa ha un’elettricità positiva e negativa. Nell’uomo, i desideri e i non-desideri possono essere negativi o positivi. La materia astrale si oppone sempre alla materia fisica.

Nei tempi antichi, i sacerdoti erano capaci di guarire le malattie con la benedizione. Certi sacerdoti dovevano imporre le mani sul malato. Alcuni avevano il potere di guarire da vicino, altri a distanza. Un sacerdote era un uomo che aveva delle « sostanze composte » e poteva utilizzarle per guarire gli altri. Il sacerdote era un « magnetizzatore ». I malati hanno carenza di sostanze composte, mancano di magnetismo, di « vita ».
Queste sostanze composte, se concentrate, sono visibili. Un’aura, un alone, sono cose reali, e talvolta nei luoghi santi o nelle chiese si possono vedere fenomeni del genere. Il Sig. Mesmer riscoprì l’uso di questa sostanza. Per poterla utilizzare, innanzitutto bisogna procurarsela. La stessa cosa vale per l’attenzione: l’attenzione si acquisisce soltanto con il lavoro cosciente e la sofferenza volontaria, tramite piccole azioni compiute volontariamente.

Fate di un piccolo obiettivo il vostro dio, così potrete acquisire del magnetismo. Come l’elettricità, il magnetismo può essere concentrato e trasformato in corrente.

New York, 9 dicembre 1930 – tratto dal libro “Vedute su mondo Reale

 

Vivi ora l`Esperienza 

 

 

 

No Comments

Aggiungi il tuo commento

Verifica Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.